Farsi i boccoli con la GHD: come riuscirci e con quale modello?

Fino a non molto tempo fa nel mondo dello styling per capelli le cose erano molto chiare: la piastra era a fasce larghe ed utilizzata per realizzare una piega liscia, mentre per capelli mossi o ricci era necessario utilizzare un apposito ferro arricciacapelli

Con l’evoluzione del settore, le piastre per capelli sono diventate sempre più pratiche e performanti, lasciando alle spalle l’unico scopo che le aveva caratterizzate nel corso degli anni a favore di un loro uso molto più ampio.

Tra i brand in prima fila a trainare questo cambiamento troviamo GHD, uno dei leader indiscussi nel settore dello styling dei capelli. L’azienda è stata, infatti, tra le prime a lanciare delle piastre dalla grandezza tale da essere adatte a realizzare diversi tipi di acconciature.

Oggi è possibile realizzare bellissimi boccoli con le ghd, capelli mossi in perfetto stile beach waves, oltre che un liscio perfetto in ogni occasione.

I modelli di piastra lanciati dal brand sono molteplici e tutti di altissimo livello. La tecnologia che caratterizza le ghd è quella in ceramica, il che permette di raggiungere una temperatura non superiore ai 185° e far sì che questa sia uniforme su entrambe le lamelle, oltre che costante durante tutto il tempo necessario per realizzare la piega. 

Tutte queste accortezze aiutano a realizzare uno styling perfetto e duraturo, senza però rovinare e sfibrare i capelli come accadrebbe con una piastra tradizionale. La domanda, a questo punto, sorge spontanea: qual è il migliore modello ghd da utilizzare per realizzare i tanto desiderati boccoli? Scopriamolo insieme, in questa guida realizzata da noi di PassioneProfessionale.it sito specializzato in forniture per parrucchieri ed estetiste!

GHD Max Styler

180,00€

I migliori modelli GHD per realizzare i boccoli

Negli anni GHD ha lanciato numerose collezioni e diversi modelli di piastra, per cui potrebbe essere difficile scegliere quale possa essere il modello più adatto a noi.

Per il nostro scopo, ovvero realizzare dei bei boccoli con la ghd, sarà necessario optare per una tipologia di piastra con delle lamelle abbastanza strette, in modo da poter coniugare tutte le differenti necessità legate alla messa in piega. In questo modo si è certi di avere in mano un vero e proprio prodotto tutto in 1, in grado di realizzare all’occorrenza meravigliosi boccoli o un liscio perfetto.

A tale scopo non possiamo non consigliare i nuovissimi modelli Unplugged, le prime piastre senza fili in casa GHD. Questi modelli montano la tradizionale tecnologia in ceramica del brand, sempre più innovativa e attenta alla salute dei capelli. Sono piastre molto versatili che permetteranno di realizzare ogni tipo di piega, con la grande comodità del non essere vincolati ad una presa della corrente, particolarmente utile in caso di ritocchi veloci o in viaggio.

I nuovi modelli di piastre GHD sono disponibili sul nostro sito PassioneProfessionale, da 20 anni leader nel mercato delle forniture per parrucchieri, barbieri ed estetiste. Il nostro shop è ricco dei migliori marchi professionali del settore, che sarà possibile acquistare in tutta comodità e sicurezza, direttamente da casa.

Vediamo, ora, nella pratica come poter realizzare dei boccoli impeccabili grazie alle piastre ghd.

GHD Unplugged styler – Piastra per capelli senza fili nera

280,00€

Come realizzare i boccoli con la ghd step by step

Una volta scelta la piastra più adatta alle proprie esigenze, procediamo a descrivere nel dettaglio come ottenere dei meravigliosi boccoli con la ghd. 

Come anticipato, la sua forma più compatta le rende adatta a diversi tipi di styling, per questo realizzare le onde tanto desiderate non sarà complicato come si può pensare. Indubbiamente, con la pratica non si può fare altro che migliorare, ma il procedimento è comunque molto semplice.

  1. Prima di cominciare con la piega è importante asciugare i capelli e pettinarli con cura, fino a districarli completamente, per poi proseguire con l’applicazione di un termoprotettore. Se è vero che le piastre ghd sono realizzate in modo tale da non danneggiare i capelli, le accortezze verso la propria chioma non sono mai troppe. Per questo motivo applicare un termoprotettore sarà una scelta giusta non solo per proteggere i capelli dal calore, ma anche per far sì che la piega duri più a lungo.
  2. A questo punto, sarà necessario dividere la capigliatura in ciocche, all’incirca di 2 cm ognuna, e tenerle tra le lamelle della piastra che andrà girata su sè stessa, compiendo un mezzo giro. Dopo pochi secondi la si farà scivolare lungo tutte le lunghezze e si otterrà un boccolo lucido e definito. Ora continuare con lo stesso procedimento su tutte le altre ciocche.

Per far durare la piega più a lungo, si consiglia, infine, di usare uno spray fissante, magari anche anticrespo, così che resista anche in condizioni più difficili.

La piastra rovina i capelli?
Qui la verità che non ti dicono!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email